In biblioteca

2008_03_27 Burcei
Nel paese di Burcei, sulla costa a Oriente della Sardegna
il 29 del mese di marzo al tocco delle campane delle 18.00 prima di cena
l’Amministrazione Comunale ospita presso la Biblioteca, che chissà dove sarà, certo nel luogo del paese dove i libri hanno occhi verde mare…
 
La Compagnia
Hanife Ana
in
 
“Per Assassinarvi”
 
letture di Savina Dolores Massa
pianoforte, canto, rumori di Gianfranco Fedele
 testi della scrittrice poetessa Savina Dolores Massa
  
Enrico Pili, scrittore, disarmato, presenta.

 

* * *

[originariamente pubblicato nel blog “Il teatro di Sisifo”,
sulla piattaforma Splinder]

* * *

 
 
 
 
 
 
 
 
 

Annunci

Pubblicato il 27 marzo 2008 su HanifeAna, Notizie. Aggiungi ai preferiti il collegamento . 7 commenti.

  1. alessandromelis

    Hanife Ana è una nave incagliata, un sogno di balene in decomposizione, un viaggio, un ricordo, una liturgia. Ora è anche una compagnia di musici, teatranti e sognatori sperduti, nata dalla fusione di esperienze musicali e teatrali differenti ma complementari.
    Una scrittrice e poetessa, personalità magica sulla soglia del profetico, voce e parole sulfuree.
    Uno scrittore e teatrante, in amore, non sempre corrisposto, di logica.
    Un musicista eclettico, compositore sensibile all’interazione tra il linguaggio musicale e quello propriamente verbale.
    Il progetto nasce dalla interazione, inscindibile e a volte provocatoriamente divergente, fra un approccio musicale jazzistico privo di preclusioni di genere e uno sguardo stremato ma lucido su ogni partorita creatura letteraria.

    Gianfranco Fedele, Savina Dolores Massa, Alessandro Melis

  2. Tanto non ho paura, tanto non ho paura, tanto non ho paura.
    Saremo nella Sala Consiliare, non più in Biblioteca. Non ho paura.

  3. Può tremar la mano al carnefice?
    Mira al cuore o rallegra le gole con sorrisi di fiamma. Ma legati i capelli, per carità, o i tuoi colpi ciechi feriranno aria. Ave Pitia, Morituri te salutant.

  4. Tremerà, Ombroso, ma se pure non saranno i cuori a spaccarsi, sarò comunque lieta di veder occhi saltare per aria. Peccato per la tua assenza. Salirai un’altra volta sulla nostra bella nave ormai smembrata, quindi invisibile, quindi miglior sogno.

  5. Son felice di aver conosciuto insieme Savina, Gianfranco e te,
    E’ stato un momento che porterò sempre nel ricordo per l’intensità che mi ha fatto vivere.

    un caro saluto,
    Giuseppe

  6. alessandromelis

    Burcei è stato un bellissimo naufragio, da raccontare o ricordare, secondo la preferenza del momento.

    Grazie all’Ombroso, che sceglie il mio teatro per salutare la Pizia: adoro le chiacchiere del foyer…

    E grazie a Giuseppe, che ci ha fatto una bella sorpresa.
    Hai ragione, Giuseppe: il Musico e la Pizia sanno lasciare cicatrici sul cuore. In forma di artiglio.

    A presto,
    A.

  7. Ti ringrazio.
    La bella sorpresa, però, siete stati voi a farla!
    Tremendamente magici.

    Continuate a portare Ana e le sue emozioni nel mondo.
    E la magia s’insinuerà, strisciante…

    un caro saluto,
    Giuseppe

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...