Archivio mensile:aprile 2013

barbara

barbara

Barbara mi ha sorriso, mi ha guardato dritto negli occhi, stringendomi la mano.
È cominciato così. Denti, occhi, mani. È cominciato con il parlare del corpo l’incontro.
Sono andato a sentirla per quella casualità non casuale che intreccia le relazioni tra gli esseri umani. Perché a leggere le parole di Barbara, a raccontare il suo libro “Compagna Luna”, c’erano Tamara Bartolini e Michele Baronio. Leggi il resto di questa voce

urgenza

urgenza

Ci sono giorni in cui la parola mi preme.
La parola scritta, soprattutto. La parola lì, fuori di me.
Messo alle strette di una scelta, rinuncerei alla voce, pur di non perdere la possibilità di mandar fuori il dire. Nel giochino della torre, butterei giù l’attore e mi terrei la scrittura. Amo pronunciare parole d’altri, ma più ancora amo incastrare le mie. Saranno povere imperfette storte, ma sono cosa mia che preme, impellente. Leggi il resto di questa voce