No quería morirme sin abrazarlo

2014_08_06 no queria morirme

Ieri, 5 agosto 2014. La presidente delle Abuelas de Plaza de Mayo ha ritrovato dopo 35 anni suo nipote Guido, figlio di Laura, sua figlia, desaparecida durante la dittatura militare argentina.
L’unica vera lotta perduta è l’oblio, la dimenticanza.
Grazie a Estela Carlotto, alla sua forza, alla sua speranza mai finita.
Non poteva morire senza riabbracciarlo.

Un bellissimo articolo qui.

Annunci

Pubblicato il 6 agosto 2014 su Con parole d'altri, Cose belle, Politica, per così dire. Aggiungi ai preferiti il collegamento . Lascia un commento.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...